Archivi categoria: News

Notizie su tour, eventi, dischi e altro relativo alla musica.

JOE BALLUZZO in concerto per “Un Teatro per Bracciano”

Dopo l’emozionante esibizione con un’orchestra di 35 elementi al Proscenium Festival e in attesa del nuovo singolo “Scusami ma sono felice” in uscita a gennaio, Joe Balluzzo torna a suonare dal vivo con la sua band. Il concerto si terrà il 7 dicembre al Teatro Charles de Foucauld  
(Via delle Palme 6, Bracciano. Offerta minima 8€.) in occasione di “Un Teatro per Bracciano”. Il ricavato sarà destinato al miglioramento delle attrezzature e delle strutture del teatro.

Joe ha iniziato a cantare e vinto il suo primo concorso quando aveva solo quattro anni. Da allora ne è passata di acqua sotto ai ponti. Mentre si dedicava allo studio laureandosi interprete, ha portato avanti l’attività musicale, con molte esperienze e collaborazioni fino alla realizzazione del suo album di debutto “Tra i Miei Colori” e i recenti singoli Oggi è un altro Giorno e Stella Cadente, presentati da Ultratempo label, etichetta che ha anche pubblicato i dischi di Stef Burns, Vince Pastano, Capucino, Daniele Tenca e altre interessanti realtà del nostro panorama musicale.

Joe Balluzzo

Joe sarà in giro per presentare live il progetto con una serie di concerti nei club, proponendo in elettrico o in versione unplugged i nuovi brani e alcune cover di quelli che hanno influenzato la sua musica.

La scaletta del concerto include anche Scivola, Amami per Sempre, Il Grido, Vado Via, We’ve found love, canzoni che fanno parte del suo album d’esordio “Tra i Miei Colori” (Ultratempo label/Self, ediz Warner Chappell), un lavoro di ispirazione pop che affonda le proprie radici nel soul, genere a cui Joe è particolarmente legato. Dieci canzoni interamente scritte da lui che rivelano una vasta gamma di sfumature, dove ogni suono trova il suo spazio perfetto. Atmosfere melodiche ed intimiste di un’elegante e ispirata canzone d’autore si alternano a sonorità più rock ed elettroniche.

Il disco è disponibile in tutti i negozi di dischi e nei digital stores, può essere anche richiesto direttamente a info@ultratempo.net per ricevere una copia personalizzata

Seguilo sui social:
Facebook
Instagram
Twitter
Youtube

mariaFausta il nuovo singolo è I’m betting on you

Da venerdì 29 novembre sarà disponibile
in digital download e sulle piattaforme streaming

Sulla scia del suo primo album solista “Million Faces” e dopo aver firmato la colonna sonora dello spettacolo teatrale ‘Doll is mine’ (in scena a Parigi, e poi a Palazzo Venezia a Roma) e del recente ‘Non domandarmi di me, Marta mia”, la cantautrice polistrumentista mariaFausta, torna con un nuovo singolo che segna un’evoluzione e al tempo stesso una rottura con il passato.

«In questo nuovo disco ho scelto una forma parecchio istintiva della canzone, accompagnata dalla classica band elettrica per cui ho scritto ogni nota di questo album.»  racconta mariaFausta «C´è sicuramente un po’ meno di intimità rispetto al primo disco, ma molto più entusiasmo e voglia di divertirmi, al di fuori dei tempi che stiamo vivendo che reputo spesso permeati dal desiderio di compiacere gli altri. Quindi, per me, è come una seconda crisi adolescenziale in cui mi ribello all´intero sistema artistico, cercando di mantenere sempre viva la mia identità musicale e le mie scelte quando dettate da sincerità intellettuale.»

I’m betting on you”, sarà disponibile in digital download e sulle piattaforme streaming il 29 novembre. Da oggi è possibile il pre-save su Spotify-> https://show.co/zjMd0Yn

Anche il videoclip del brano, diretto da Martha Micali, sarà online dal 29 novembre.

“Cerco di non arrendermi alle catene dell´alienazione, quest´ultima intesa come medicina ai dubbi e alle incoerenze a cui spesso andiamo incontro. – spiega mariaFausta –  In un sistema in cui la veloce crescita tecnologica e il progresso non camminano di pari passo con la crescita emotiva, e in cui non c’è ancora nessuna consapevolezza del passato, l´unica risposta possibile rimane l’Amore”. 

Il brano è cantato, scritto e arrangiato da mariaFausta, che ha anche suonato synth, violino, archi e drums programming. Gli altri musicisti sono Antonio Amante Reynolds chitarra, Massimo Pino basso e Stefano Sgrò batteria.

Seguiranno una serie di appuntamenti live, in attesa del nuovo album in uscita il prossimo anno.

Per info e aggiornamenti visitare il sito mariafausta.com e le sue pagine social:
Facebook
Instagram
Twitter
Youtube

BGH Burns Golinelli Hunt in tour a dicembre

This party is coming tour – Christmas Edition 2019

Stef Burns, Claudio “Gallo” Golinelli e Will Hunt, tornano in tour a dicembre con un nuovo show con il quale portano sul palco il loro suono potente e tanta energia. La serie di indimenticabili hit trascinanti alle quali ci hanno abituato, sarà arricchita da qualche sorpresa per l’occasione. La “Christmas edition” del loro “This party is coming tour” toccherà le provincie di Vicenza, Como, Bergamo, Bologna, Roma e Isernia, con l’intermezzo di una tappa in Svizzera, a Bellinzona.

BGH, acronimo di Burns Golinelli Hunt, ritrae una band nata tra amici con l’intenzione di divertirsi suonando i grandi classici della storia del rock.Tra prove e concerti nei tour con Vasco, infatti, i tre musicisti hanno scoperto di avere un background in comune come Jeff Beck, Alice Cooper, Van Halen e molti altri artisti che hanno influenzato la loro musica, così hanno deciso di formare un super gruppo con cui celebrare questi mostri sacri.

“Siamo sempre felici di condividere il palco e portare il nostro entusiasmo insieme alla grande musica rock sui palchi di tutta Italia. – racconta Stef Burns – Non ci fermiamo mai, perché ancora ci divertiamo un sacco e questo lo dobbiamo soprattutto al nostro pubblico, che ci segue da tanto tempo ed è sempre pronto a sostenerci e passare dei bei momenti con noi”

Un power trio a cui la voglia di suonare non manca, Stef e il Gallo insieme a Will, tra una tappa e l’altra degli altri progetti individuali, ripartono insieme per una serie di concerti in giro per alcune belle località italiane.

Le date sono: 11 dicembre Schio (VI), Hollywood; 12 dicembre Cermenate (CO), Black Horse; 13 dicembre Ranica (BG), Druso; 14 dicembre Bellinzona (Ch), 6500 Club; 15 dicembre Bologna, Bravo Caffè; 16 e 17 dicembre Roma, Killjoy; 18 dicembre Isernia, Auditorium Unità d’Italia.

I biglietti sono disponibili rivolgendosi direttamente ai club dei concerti e/o nei punti di prevendita abituali. Info e aggiornamenti www.facebook.com/ulivebooking

Un concerto che cattura artisti e appassionati, ma che coinvolge anche i fan di Vasco che attendono di rivedere su palco i musicisti della sua band. 

Stef Burns
Claudio Gallo Golinelli
Will Hunt

Ulive bookingUlivebooking
UltraPR agency http://www.facebook.com/ultragency

BGH Burns Golinelli Hunt tornano ad animare l’estate

Con una serie di concerti rock che parte il 7 agosto.

BGH concerti rock
BGH ph Nino Saetti

Da qualche anno il trio formato da Stef Burns, Claudio “Gallo” Golinelli e Will Hunt, torna ad animare l’estate italiana con una serie di concerti rock, portando sul palco tanta energia e una scaletta di indimenticabili hit che fa saltare dall’inizio alla fine.

BGH è l’acronimo che Burns Golinelli Hunt hanno scelto per questa formazione, nata con lo spirito del divertimento tra amici e con la quale portano in giro ormai da tre anni i grandi classici della storia del rock internazionale. 

Ne avevamo già parlato brevemente qui e anche in questo articolo con una video intervista a Stef Burns.

Tra prove e concerti nei tour con Vasco, i tre musicisti hanno scoperto di avere un background in comune, come Jeff Beck, Alice Cooper, Van Halen, e molti altri artisti che hanno influenzato la loro musica, così hanno deciso di formare un super gruppo con cui celebrare questi mostri sacri del rock.

Un power trio a cui la voglia di suonare non manca, a poca distanza dai sei concerti con Vasco Rossi a San Siro, Stef e il Gallo insieme a Will, ripartono in tour per una serie di concerti in giro per alcune belle località estive.

Le date sono: 7 agosto Priverno (LT), Centro Storico; 8 agosto Guglionesi (CB), Piazza Garibaldi; 9 agosto Castellamare del Golfo (TP), Piazza Stenditoio, Cala Marina; 10 agosto Rivisondoli (AQ), Piazzale Garibaldi; 11 agosto San Benedetto del Tronto (AP), Ex Galoppatoio fronte Porto; 12 agosto San Salvo Marina (CH), Lungomare Piazza C. Colombo.

Un concerto che cattura musicisti e appassionati, ma che coinvolge anche i fan di Vasco che non vedono l’ora di rivedere su palco alcuni dei pilastri della sua band. 

Per ulteriori informazioni: Ulivebooking

mariaFausta torna a scrivere musica per il teatro.

‘Non domandarmi di me, Marta mia’ dedicato a Pirandello debutta il 12 luglio a Napoli

singer and songwriter mariaFausta


Dopo aver firmato la colonna sonora di ‘Doll is mine, in scena lo scorso anno a Parigi con 32 repliche e poi tradotto in Italiano per la rassegna ‘Il giardino ritrovato’ a Palazzo Venezia a Roma, mariaFausta, in attesa del nuovo album in uscita il prossimo autunno, torna a scrivere musica per il teatro.  

Il suo nuovo lavoro sono le musiche per lo spettacolo ‘Non domandarmi di me, Marta mia’di Katia Ippaso, che debutterà nella versione italiana il 12 luglio al ‘Teatro Napoli Festival. L’attrice Elena Arvigo che interpreta il ruolo di Marta Abba, attrice e musa ispiratrice del grande scrittore siciliano Luigi Pirandello, sarà accompagnata dalle musiche originali di mariaFausta.

Compositrice e polistrumentista, che ha di recente pubblicato l’album d’esordio solista “Million Faces”, aveva già accompagnato in una lettura, con una serie di brani piano e voce, l’interprete francese Laurence Cordier all´Istituto Italiano di Cultura di Parigi in occasione dei 150 anni dalla nascita di Pirandello, in collaborazione con l’Istituto di Studi Pirandelliani e del Teatro Contemporaneo di Roma e il Seminario del GRIRT, delle Università di Paris III e Paris VII.  

«Sono felicissima dell’opportunità di lavorare alle musiche dello spettacolo “Non domandarmi di me, Marta mia”, racconta l’artista siciliana. «Lo scambio di lettere tra Luigi Pirandello e Marta Abba mi ha affascinato fin da subito, ed è stata una grande emozione leggere il testo la prima volta, studiarlo, e immaginare i momenti che necessitavano della mia musica. Grazie alla voce di quelle lettere è stato come essere catapultata in un’altra dimensione» . Da lì, gli incontri con il regista partenopeo Arturo Armone Caruso e successivamente le prove, con la talentuosa Elena Arvigo. E conclude: «la collaborazione con Arturo Armone Caruso e Katia Ippaso, è sempre ricca di stimoli e mi sta facendo innamorare del teatro

facebook.com/mariaFausta.mF
instagram.com/mariafausta_
twitter.com/MARIA_FAUSTA_
youtube.com/thespelltrio