Nik Valente: presenta Passerà

Nik Valente presenta il nuovo singolo "Passerà"

Arriva nel periodo di celebrazioni del centenario della Grande Guerra il nuovo brano del cantautore vicentino

Nato e cresciuto ad Asiago, proprio dal profondo legame con il suo territorio, Nik Valente ha preso ispirazione per scrivere “Passerà”.

La canzone, pur anticipando l’album, si discosta dai temi principali del lavoro esplorando il territorio della guerra, tema molto caro all’artista, nato e tutt’ora residente sull’Altopiano dei 7 comuni, teatro principale della  Grande Guerra.

Suoni energici e potenti, trascinati da una chitarra elettrica cattiva e sprezzante, a sottolineare la durezza dell’argomento che nel testo appare esplicito e diretto. Si parla di guerra, tema che tocca le corde profonde dell’animo umano e coinvolge l’artista direttamente, dato il forte attaccamento alla sua terra, luogo delle più terribili vergogne della Prima Guerra Mondiale 1915-18.

Nik rimane colpito dal film “Torneranno i prati” del grande maestro Ermanno Olmi, pellicola interamente girata su quelle montagne.
Da lì l’ispirazione per una canzone che racconta una notte in trincea, ma che tragicamente ci riporta col pensiero e con il cuore anche ai tristi avvenimenti più recenti, una chiave di lettura volutamente sottolineata nel videoclip ufficiale.

“…sono cresciuto giocando nei boschi, costruendo case sugli alberi e saltando le trincee. E’ un simbolo della mia terra, una firma che la guerra prova ancora a lasciare, ma che la natura si sta portando via, forse perché si vergogna di noi e di quello che siamo capaci di fare.”
Nik Valente

Il video di PASSERA’, diretto da Massimo Toniato e girato nelle trincee del monte Zebio, zona dell’Altopiano di Asiago protagonista della Grande guerra, cerca attraverso l’uso di immagini evocative di sensibilizzare lo spettatore su uno dei capitoli più drammatici della nostra storia e al tempo stesso di far riflettere sugli eventi attuali e sulla fortuna di vivere in un Paese di pace.

L’artista, protagonista del video, vive le emozioni del soldato che ha calpestato la stessa terra 100 anni prima, una terra che rimanda ancora oggi echi di disperazione e terrore. Ad arricchire la canzone una serie di fotografie sviluppate in 3d riportano di colpo al presente sottolineando che nulla è cambiato, anche se il soldato cantava “Passa si, passa e tutto passerà”.

mariaFausta il nuovo album Million Faces

Un disco in cui mostra i suoi "milioni di volti", accessibile a tutti ma senza abbandonare la varietà dei generi che ama.

Million Faces è l’album solista, dopo i lavori con lo Spell Trio, della compositrice e polistrumentista mariaFausta, siciliana ma parigina d’adozione.
E’ stato presentato live in anteprima a Parigi e, a seguire, in una serie di concerti: opening act nel tour di Le Orme & David Cross (King Crimson) e Will Hunt. Si è esibita anche sul palco della FIM – Fiera Della Musica 2018, intervistata da Jocelyn e il giornalista Piero Chianura, a Palermo capitale della cultura 2018al Consolato italiano di Istanbul per la Festa nazionale, a Roma per la programmazione dello spettacolo teatrale Doll is Mine di cui ha firmato la colonna sonora.

Million Faces è scritto, prodotto e arrangiato interamente da lei, artista eclettica che sta riscuotendo notevoli consensi all’estero, soprattutto in Francia, dove da tempo si esibisce e collabora con grandi musicisti.
Un disco atteso e coltivato, che rappresenta il debutto dell’artista come solista e riflette la volontà di essere accessibile a tutti, pur non rinunciando alla propria natura e alle diverse qualità degli stili che ama.
L’amore per l’orchestra, dalle sonorità più classiche a quelle più moderne, l’amore per il rock, l’elettronica, il progressive, il blues, il jazz e la musica pop.

Al disco hanno collaborato anche musicisti di fama internazionale – tra gli altri il violinista classico italiano Franco Mezzena, l’armonicista jazz francese Olivier Ker Ourio e il bassista di flamenco francese Didier Del Aguila.

Tracklist di Million Faces
01. Look Over 02. The Last Train 03.  Legend 04.  Rare Woman 05.  Loneliness 06.  Baby Shine 07. Love Song 08. Rememberin’ Me 09. Inside Rememberin’ Me 10.  The First Day 11.  In The Room

Ufficio stampa e promozione