Archivi tag: rock

DSL DIRE STRAITS LEGACY NUOVE DATE IN EUROPA

Si aggiungono nuove al tour dei DSL Dire Straits Legacy che, con la nuova line-up che vede al basso il leggendario TREVOR HORN accanto al batterista STEVE FERRONE, si preparano a tornare live in Europa nell’autunno 2018 con una serie di concerti che li vedrà esibirsi nei teatri delle principali città.

Dopo le recenti date in Sudamerica, Svizzera, Francia e Lussemburgo, il nuovo DSL European Tour 2018 partirà da Bucharest il 15 Ottobre e, dopo una tappa ad Helsinki il 3 Novembre, toccherà le principali italiane a partire dal 20 novembre 2018 passando per Milano, Padova, Brescia, Firenze, Catania, Bari, Roma e Bologna.
I biglietti per le date del tour, organizzato da We4show, sono già in prevendita su TicketOne.it e disponibili in tutti i punti vendita e circuiti abituali. Sarà possibile acquistare anche speciali posti “vip legacy” che comprendono il meet & greet con la band, il cd e il pass celebrativo. Per ulteriori info: www.dslegacy.com


Il tour sarà occasione per rivivere la magia dell’indimenticabile repertorio dei Dire Straits, con brani come Money for Nothing, So Far Away, Sultans of Swing, Walk of Life e tante altre hit, ma anche per ascoltare alcune canzoni del nuovo album di inediti “3 Chord Trick” prodotto da Phil Palmer e Alan Clark, registrato a Los Angeles nello studio di Steve Ferrone e poi a Roma ai Forward Studios Rome dove l’album è stato completato, e pubblicato dall’etichetta Forward Music Italy.

I DSL Dire Straits Legacy sono nati dall’amore e dalla passione per la musica dei Dire Straits, rock band britannica formatasi nel 1977, con l’idea di portare la musica del celebre gruppo a tutti gli appassionati che hanno atteso a lungo di poter riascoltare dal vivo tanti brani memorabili. L’anno scorso, è arrivato il primo tour internazionale, organizzato da We4Show, che li ha visti esibirsi con successo in Francia, Svizzera, Lussemburgo e anche in Sudamerica, con una serie di sold-out in diverse città.

Con il recente ingresso di Trevor Horn – uno dei più rinomati produttori della sua generazione e una vera leggenda dell’industria musicale (anche grazie alle sue storiche collaborazioni con gli Yes e i Buggles di “Video Killed the Radio Star) – in veste di bassista, la line-up di questo tour è formata dai componenti storici Alan Clark (tastiere, hammond e cori), che lo scorso 14 aprile si è recato a Cleveland per ritirare l’ambito riconoscimento della Rock and Roll Hall of Fame come storico membro dei Dire Straits, Danny Cummings (percussioni e cori) e Phil Palmer (chitarre), insieme alla strepitosa sezione ritmica formata da Trevor Horn (basso) e Steve Ferrone (batteria), con gli italiani Marco Caviglia (voce e chitarra) e Primiano DiBiase (tastiere).

Calendario date italiane

20.11 – TEATRO DELLA LUNA – MILANO
21.11 – TEATRO GEOX – PADOVA
23.11 – GRAN TEATRO MORATO – BRESCIA
24.11 – OBIHALL – FIRENZE
27.11 – TEATRO METROPOLITAN – CATANIA
29.11 – TEATRO TEAM – BARI
03.12 – TEATRO SISTINA – ROMA
05.12 – TEATRO EUROPAUDITORIUM – BOLOGNA

Per ulteriori informazioni e aggiornamenti: www.dslegacy.com

 

Arianna Antinori esce il singolo Chiodo Fisso

Arianna Antinori, considerata una delle più belle voci del panorama rock blues in Italia, presenta CHIODO FISSO il primo singolo estratto dal nuovo album HOSTARIA COHEN, il primo interamente in italiano. Prodotto da Mauro Paoluzzi, l’album è già disponibile nei principali negozi, in digital download e sulle piattaforme di streaming (Hostaria Records/Artist First). 
Il titolo dell’album “Hostaria Cohen” si ispira all’incontro tra Janis Joplin e Leonard Cohen al Chelsea Hotel di New York e si rifà all’idea dell’osteria come luogo di incontri, di musica, di scambio di pensiero. Un luogo dove, nello stesso ambiente, si ritrovano personaggi di diversa natura artistica.
È un chiaro riconoscimento ad un periodo che io non ho vissuto ma che adoro –  racconta Arianna – ed è un messaggio ai ragazzi a non credere a tutte le “scorciatoie” mediatiche e a sdoganare il proprio talento, suonando con lo spirito collaborativo dei pionieri di quella musica… che ancora oggi detta legge, con qualità creativa e longevità artistica.
L’album è stato presentato in anteprima live con un concerto all’Alcatraz di Milano, in cui l’artista ha portato in scena uno spettacolo unico, al quale hanno preso parte svariati ospiti speciali, regalando così ai suoi fan la possibilità di partecipare ad una serata irripetibile. Oltre alle nuove canzoni, la serata è stata l’occasione per riascoltare in versione inedita, qualche classico rock blues scelto tra i brani che hanno segnato il suo percorso artistico. Sul palco, oltre all’artista romana, ma vicentina d’adozione, si sono alternati diversi ospiti d’eccezione tra i quali Alberto Radius, Phil Palmer, Tullio De Piscopo, Nicolò Fragile, Charlie Cannon. Nell’ambito della serata si è tenuto anche un vernissage di Andy Fluon – Bluvertigo, che ha anche realizzato il ritratto di Arianna utilizzato per la copertina.
Con il suo album di debutto “ariannAntinori” e le sue esibizioni live, che l’hanno vista calcare prestigiosi palchi con grandi artisti come Big Brother & The Holding company, Counting Crows, Ana Popovic, Eric Sardinas e molti altri, si è già fatta apprezzare da pubblico e critica. 

Per il nuovo album, disponibile nei migliori negozi anche in formato vinile, Arianna Antinori ha lavorato con il produttore e compositore Mauro Paoluzzi e importanti firme del nostro panorama autorale come Elio Aldrighetti, Vincenzo Incenzo e Raffaella Riva. “Hostaria Cohen” contiene anche alcuni omaggi ad alcuni grandi artisti e una versione riarrangiata del brano “La Notte” di Adamo.
La Tracklist di “Hostaria Cohen”:
01. Il Cappellaio di Dio 02. Chiodo Fisso 03.  Mai 04.  Uomo in Mare 05.  Hostaria Cohen 06.  Non c’è più Tempo 07. Martha “latte e sangue” 08. Sir Michael Philip 09. Dracula 10.  La Notte 11.  A Cena con la Vita 12.  Buon Viaggio Mr Jones

Arianna Antinori con il suo timbro potente e graffiante ha conquistato artisti, giornalisti e addetti ai lavori con le sue esibizioni live.  Ama in maniera viscerale il rock, quel sano rock che ha saputo contaminarsi senza perdere identità e che affonda le sue radici nel blues, nel soul e nel rock’n’roll.