Archivi tag: rock

Video intervista a Stef Burns su JayMag

WATCH – Video intervista a Stef Burns su JayMag, realizzata a Milano nell’estate 2015 in occasione del tour di Stef Burns League con Stu Hamm.

Reduce dal LiveKom015, Stef Burns è già in giro per altri concerti, ma con i suoi League, per presentare il nuovo disco “Roots & Wings”. In una versione power trio, l’energia sarà contagiosa. Al basso ci sarà Stu Hamm (Steve Vai, Frank Gambale, Joe Satriani) con l’ormai consolidato Juan Van Emmerloot alla batteria. – Dejanira Bada, JayMag

Joe Balluzzo: arriva il nuovo singolo IL GRIDO

Annuncio singolo:  Il Grido
Info:  Ultratempo 

JOE arriva il nuovo singolo “IL GRIDO”,  un altro inedito tratto dall’album TRA I MIEI COLORI (Ultratempo/Self) disponibile nei  negozi di dischi e on line.
“E’ un grido nei confronti di tutto ciò che non ci sta bene – spiega JOE – Una canzone contro il silenzio dell’anima, che resta prigioniera di un corpo telecomandato da padri padroni di ogni genere. E’ un urlo liberatorio, è un basta tra le note della musica, unica libertà, almeno per me.”
Tra i Miei Colori, disponibile in tutti i negozi tradizionali, in digital download e sulle piattaforme streaming,  è un lavoro di ispirazione pop ma che affonda le proprie radici nel soul, genere a cui l’artista è particolarmente legato. Contiene una decina di canzoni interamente scritte da lui, che si presenta così nella duplice veste di autore e interprete. Il giovane artista ci diletta con le atmosfere melodiche ed intimiste di un’elegante e ispirata canzone d’autore. Una miscela in cui ogni suono trova il suo spazio perfetto all’interno di un vasto spettro di colori. Joe catapulta l’ascoltatore in un’atmosfera intima ed emozionale, a tratti malinconica. Dalla prima all’ultima traccia, è un disco coinvolgente che, seppur giovane, rivela le capacità dell’artista e della sua arte compositiva. Questo il link per acquistarlo su iTunes: https://itun.es/it/_Fla7

Stef Burns infiamma Martirano Lombardo

 Stef Burns League infiamma Martirano Lombardo, date uno sguardo alla recensione della serata su Il Lametino

Burns ha confermato, ancora una volta, tutta la propria classe infiammando Piazza Matteotti con un’energia straripante e la consueta mirabile tecnica, coadiuvato dall’ottimo Roberto Tiranti (basso e voce, un novello Glenn Hughes), dal fido Juan Van Emmerloot dietro le pelli e, in una manciata di brani, dal figlio Taylor alla chitarra ritmica. In un’ora e mezza circa ad alto voltaggio, l’axeman di Oakland, insospettabile animale da palcoscenico e showman consumato,  ha deliziato la folla con una scaletta notevole – Francesco Sacco, Il Lametino