Archivi tag: Tour

Saving Grace feat. Niccolò Bossini tornano dal vivo

Annuncio concerto: Saving Grace feat. Niccolò Bossini
Data: 23 aprile 2016
More info: Ulive Booking

Saving Grace feat Niccolò BossiniI Saving Grace tornano dal vivo. Dopo la presentazione del progetto live al Circolo App Colombofili di Parma, la band capitanata da Manuel Badu (che vede alla chitarra Niccolò Bossini, chitarrista di Luciano Ligabue) sbarca a Milano. L’appuntamento è per sabato 23 aprile ore 22.00 al Legend Club, per un concerto che sarà un tripudio di rock and roll.
In apertura di serata i protagonisti saranno gli Shame, band milanese alternative grunge, che nel 2015 ha conquistato Seattle con cinque concerti live.
Niccolò Bossini e i Saving Grace propongono live nei club un repertorio che include brani di rock sudista, spaziando all’interno di un repertorio che va dai Lynyrd Skynyrd ai Black Keys. Una serata per ascoltare live mitici pezzi di southern-rock che hanno profondamente segnato la storia della musica americana, senza tralasciare i nuovi gruppi musicali che continuano nella tradizione di questo genere: Black Crowes, Doobie Brothers, Bad Company, Free, ZZ Top, Blind Faith si fondono così in un caleidoscopio musicale fatto di potenza e grande cuore, che dalla matrice blues si espande in più direzioni, da quella più dolce e struggente del country a quella più graffiante e aggressiva del rock più scarno e puro.
Saving Grace significa “pelle d’oca” e qualità strumentale. Il loro progetto nasce nel 2003, dopo centinaia di concerti e la prematura scomparsa del talentuoso chitarrista Luca “Lupus” Carpi, la band cessa di esistere nell’Ottobre 2012. Nel 2015 Manuel Badu, Francesco Bo e Fabio Pizzarotti vengono invitati a Poviglio (RE) al concerto in memoria di “Lupus” e qui incontrano sul palco Niccolò Bossini (storico amico di Luca Carpi). La magia e l’alchimia tra il chitarrista di Ligabue e il resto della band è immediata e l’idea di rimettere in piedi il progetto Saving Grace prende immediatamente corpo. Grazie al coinvolgimento di Nicola Casalini di Sonoris Causa per il management e di Alberto Pietrapertosa di U-Live per il booking, si va a disegnare ad inizio 2016 il primo tour dei nuovi Saving Grace feat. Niccolò Bossini.

Stef Burns League: recensione concerto al Planet di Roma

Grazie a Danilo D’Auria per il servizio sull’ultima tappa della “Stef Burns League: quando il rock’n’roll viene suonato con gioia”. Per guardare la gallery delle foto scattate al Planet live club di Roma e leggere del concerto, continuate qui: 100decibel

“Stef Burns lo conosciamo, ma ogni volta che lo ascoltiamo dal vivo è un piacere per le orecchie e per gli occhi. Ha una padronanza della chitarra come pochi al mondo, quando la imbraccia emana potenza pura.” – 100decibel, Danilo D’Auria 

STEF BURNS LEAGUE On The Road Again

Annuncio tour:  “On The Road Again” Tour
Data inizio:  27 gennaio 2016
More info: Ulive Booking

STEF BURNS è pronto a tornare con una serie di concerti in Italia, che lo vedranno esibirsi anche al Teatro Petruzzelli di Bari, con la sua Stef Burns League. La tournée prenderà il via tra poco meno di un mese, precisamente il 27 gennaio 2016. Come ha anticipato lui stesso attraverso i suoi profili social, le date confermate di questa tranche del tour sono cinque. Si parte da Bergamo il 27 gennaio  (Druso)  e, passando per Portogruaro il 28 (Accademia Birreria), Ascoli Piceno il 29 (Breaklive), Bari il 30 (Teatro Petruzzelli), si chiude a  Roma il 31 (Planet). La formazione è quella del recente tour europeo: Stef Burns, voce e chitarra, Paola Zadra al basso e Juan Van Emmerloot alla batteria.
I biglietti per i concerti sono disponibili da domani, facendo riferimento ai club che organizzano le serate. Per maggiori info e prenotazioni si può visitare la pagina del management Ulive booking.  Sono contento di tornare a suonare dal vivo con la mia band, il live è la dimensione in cui riesco ad esprimermi al meglio e amo il contatto con il pubblico”, ha dichiarato il chitarrista americano, che di recente ha pubblicato con Ultratempo, distribuito da Self: “Roots & Wings”, Vinile che include anche il Cd completo con l’aggiunta di tre bonus tracks.
Nel futuro anche un nuovo album, sul quale il musicista sta già lavorando, altri concerti con Huey Lewis & The News e le prossime date con Vasco Rossi.

 

Stef Burns protagonista della X edizione “RockOn”

Volete sapere com’è andata l’apparizione al Festival Rock On? Potete leggere tutto su Il Lametino

“Stef Burns conquista Martirano Lombardo nell’ultimo evento della X edizione del “RockOn”, inaugurata ad aprile dalla Masterclass di un altro grande delle sei corde, Paul Gilbert.  Alla terza apparizione sul palco del noto festival martiranese, già teatro di straordinarie performance di autentiche leggende della musica rock e non solo (Carl Palmer, Uli Jon Roth, Tony Levin, Steve Lukather e tanti altri), il chitarrista californiano si è reso protagonista di uno show spumeggiante, alla guida di un power trio d’eccezione composto dal solito Juan Van Emmerloot alla batteria e, per l’occasione, da Stu Hamm, uno dei più grandi bassisti al mondo.”
 – Francesco Sacco, Il Lametino

Strepitoso Stef Burns, con la sua band infiamma il pubblico

Date uno sguardo alla recensione, con le foto e i video, del concerto di Stef Burns League a Ficulle in Rock sul Corriere dell’Umbria 

“Rock (e un pizzico di blues) come raramente capita di ascoltare. Uno spettacolo da favola che ha mandato in visibilio i circa 500 fan che hanno gremito i giardini di Ficulle in Rock. Sul palco tre musicisti di valore mondiale: Stef Burns (chitarrista californiano, in Italia noto per essere il solista di Vasco Rossi), Stu Hamm (bassista di New Orleans che vanta collaborazioni tra l’altro con Steve Vai, Frank Gambale e Joe Satriani) e Juan Van Emmerlot (olandese, asso della batteria, musicista che ha lavorato con decine di artisti di tutto il mondo). Hanno offerto quasi due ore di musica di altissimo livello, lungamente applauditi.” – Giuseppe Silvestri, Corriere dell’Umbria 

Stef Burns infiamma Martirano Lombardo

 Stef Burns League infiamma Martirano Lombardo, date uno sguardo alla recensione della serata su Il Lametino

Burns ha confermato, ancora una volta, tutta la propria classe infiammando Piazza Matteotti con un’energia straripante e la consueta mirabile tecnica, coadiuvato dall’ottimo Roberto Tiranti (basso e voce, un novello Glenn Hughes), dal fido Juan Van Emmerloot dietro le pelli e, in una manciata di brani, dal figlio Taylor alla chitarra ritmica. In un’ora e mezza circa ad alto voltaggio, l’axeman di Oakland, insospettabile animale da palcoscenico e showman consumato,  ha deliziato la folla con una scaletta notevole – Francesco Sacco, Il Lametino